torna indietro
sab 7 ott
sab 21 ott
sab 11 nov
sab 25 nov
sab 2 dic
sab 16 dic
sab 13 gen
sab 3 feb
CID - Centro Internazionale della Danza
14.30-18.30
 

Danzare l'invisibile - Danza Contemporanea - Interpretazione

Non c'è danza se la danza non emana dallo spirito di colui che danza. - Dominique Dupuy

Il laboratorio prevede un percorso mirato che si presenta con una direzione stilistica, ma si pone come obbiettivo di portare i partecipanti verso una propria sensibilità e modalità di agire e danzare. Un lavoro volto a visitare modi e mondi differenti per scoprire come divenire interprete attivo e creatore della propria danza.

Il percorso:
“C'è sempre qualcosa in più, un po' in là... non finisce mai." - La strda J.Kerouak

L'obbiettivo del lavoro è quello di rintracciare in ogni istante l'essenza del proprio movimento e della propria unicità espressiva. Una opportunità di studio e di sperimentazione volta a stimolare e mettere in relazione le qualità tecniche ed espressive di ognuno. Un approfondimento che ricerca maggiore disponibilità nel corpo.
Uno stimolo per la creatività. Un modo per mettersi in gioco, per trovare e creare una propria modalità di scrivere ed eseguire il movimento.
Un idea della danza che utilizza la tecnica come strumento e non come fine. Una ricerca che stimola il danzatore ad utilizzare le proprie risorse ed esserne cosciente per guardare oltre. Un dialogo in continua espansione tra corpi e cuori. Il lavoro viene sviluppato dando attenzione alla forma, al peso, al flusso e alla dinamicità, in relazione con lo spazio, il tempo e il gruppo di lavoro. L'azione e la danza, fluiscono attraverso l'apprendimento di movimenti codificati e ripetuti, approdando in una zona più istintiva dove poter sperimentare e poi codificare una propria modalità di muovere e gestire il corpo. L'intento è di dare grande spazio all'esplorazione e fare un'esperienza più approfondita sul creatività e interpretazione.

Le lezioni includono pratiche derivate da differenti tecniche di danza contemporanea e altre pratiche di movimento (Teatro danza, Release Tecnique, Floor work, Contact Improvisation, GYROKINESIS® e Capoeira) che forniscono gli strumenti per ampliare il proprio vocabolario, ponendosi in una costante ricerca di diverse possibilità per comunicare e agire. Il piano di lavoro tocca vari punti che potranno essere organizzati di lezione in lezione in modo leggermente differente.

Foto di: Darrah Heihir e Monica Condini

Natascia Belsito
Danzatrice, insegnante di danza e coreografa, studia in Italia e Francia. Dal 2002 si dedica
parallelamente sia al lavoro di danzatrice e coreografa che all'attività formativa. La sua formazione comprende la danza contemporanea, classica, moderna, contact improvisation e capoeira.
Nel 2001 entra all'Accademia Isola Danza diretta da Carolyn Carlson a Venezia, qui studia e si perfeziona con diversi coreografi ed insegnanti di fama internazionale per citarne alcuni Malu Airaudo, Carolyn Calrson, Simona Bucci, Nigel Charnok, Ivan Wolfe, Jennifer Muller, Caroline Marcadé, Susan Sentler, Jaen Cebron...
Negli anni successivi segue vari maestri e artisti tra cui Michele Abbondanza, Antonella Bertoni, Koshro Adibi, Simona Bucci, Ivan Wolfe, Fray Faust, Ariella Vidach e molti altri. Come danzatrice collabora con la Compagnia Arearea, la coreografa Veronica Riz, Katia Legin, Compagnia Abbondanza/Bertoni, Compagnia Adarte con le coreografe Paola Vezzosi e Francesca Lettieri, Compagnia Naturalis Labor con la coreografa Silvia Bertoncelli.
Nel 2005 fonda la Compagnia Controra con Paola Carlucci e Luna Pauselli con cui collabora sia in ambito formativo che performativo, con loro organizza varie attività ed è sia autrice che danzatrice di molti lavori coreografici.
Dal 2016 collabora con Fanny Oliva e Andrea Deanesi per il nuovo progetto di creazione BRIATA_1 l'inquietudine primo studio sul tema della paura, in residenza nel 2017 presso Cid – Centro Internazionale della danza (Rovereto) e presso gli spazi di Atelier A (Apricale Imperia). Varie sono le collaborazioni per creazioni estemporanee e progetti in residenza di creazioni in collettivo, una di queste è stata all'interno di Confluenze di Atelier Giovani, nell'ambito del progetto di collaborazione di Ambra Senatore con Torino Danza Festival. Nel progetto intitolato SETTE+DUE ha danzato con: Davide Sportelli, Ambra Senatore, Riccardo Meneghini, Maru Rivas, Itay Yatuv. Si forma inoltre nel 2015 come insegnante di Contakids e nel 2016/17 come insegnante di GYROKINESIS® .


MODALITÀ DI ISCRIZIONE AI CORSI E PAGAMENTO

Quando: sabato 7 e 21 ottobre, 11e 25 novembre, 2 e 16 dicembre, 13 gennaio e 3 febbraio dalle 14.15 alle 16.15 e dalle 16.30 alle 18.30.

Calendario: 8 incontri: 7 e 21 ottobre, 11e 25 novembre, 2 e 16 dicembre, 13 gennaio e 3 febbraio.
Il percorso potrà essere arricchito con la presenza di insegnanti nazionali e internazionali durante alcuni incontri.

Dove: CID- Centro Internazionale della Danza

Costo: 230€ per 8 incontri
Per i possessori di “Carta In Cooperazione” Coop Trentino è previsto uno sconto del 5 % sulla quota d'iscrizione.
 
Per partecipare è necessario effettuare l'iscrizione telefonando allo 0464 431660 o scrivendo a cid@centrodelladanza.it.

Poiché i laboratori verranno avviati dal CID previa raggiungimento di un numero minimo di iscritti è fondamentale che le iscrizioni pervengano il prima possibile.

La quota d'iscrizione non sarà rimborsata in nessun caso.