torna indietro
gio 18 ott - ven 21 dic
CID - Centro Internazionale della Danza
 

Danzare con l'Altro

Il progetto DANZARE CON L'ALTRO vincitore del bando per progetti in rete tra realtà del territorio ed istituti scolastici-formativi promosso da Fondazione Caritro Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto si inserisce nella programmazione delle attività formative del CID - Centro Internazionale della danza di Rovereto, branchia dell’Associazione Incontri Internazionali di Rovereto a fianco del Festival Oriente Occidente.

DANZARE CON L'ALTRO rappresenta una proposta laboratoriale di due percorsi formativi diversificati a seconda degli Istituti coinvolti (Scuole Primarie ed Istituti Superiori), volti ad indagare e sviluppare alcuni temi importanti e delicati attraverso il mondo della danza che da sempre, come tutte le forme d’arte, si fa portavoce e specchio della società, del pensiero e dei comportamenti umani nonché veicolo di espressione dei nostri sentimenti attraverso il linguaggio del corpo. Un’opportunità complementare all’offerta scolastica, una sfida virtuosa per coinvolgere in modo attivo e diretto gli studenti che diventeranno protagonisti del processo formativo sul tema della inclusività e sul tema della parità di generi e delle pari
opportunità.

Il progetto vede il coinvolgimento di:
5 istituzioni scolastiche,
12 plessi,
20 insegnanti,
8 esperti e danzatori,
29 classi,
con oltre 500 bambini e ragazzi partecipanti.



 
DANZARE CON L'ALTRO - Tema Danza Educativa ed Inclusione (Istituti Primari)

Il laboratorio proposto, attraverso un incontro didattico formativo e con successivi sette incontri legati alla pratica del movimento che verranno svolti da ciascuna classe coinvolta, vuole approfondire attraverso la danza educativa il tema dell’inclusione, realizzando e condividendo assieme ai piccoli alunni, esperienze emozionali, creative e relazionali attraverso il corpo e la mente. I bambini avranno l'opportunità di conoscere il proprio corpo e, attraverso di esso, la possibilità di relazionarsi con la propria interiorità, le proprie emozioni e sensazioni per poi condividerle con gli altri.
La danza educativa è l’arte di usare e organizzare il movimento per esprimersi, comunicare e inventare: sapersi muovere, saper creare e saper osservare. Si rivela pertanto un importante strumento di formazione ed educazione nonché di integrazione.

Istituti coinvolti:
• Istituto Comprensivo di VillaLagarina
• Istituto Comprensivo Pergine 2 “Celestin Freinet”

Esperti e coreografi coinvolti:
• Paola Carlucci
• Olga Esposito
• Rosa Edith Tapia


DANZARE CON L'ALTRO - Tema Danza e parità di genere (Istituti Superiori)

Il laboratorio proposto vuole approfondire attraverso la danza il tema della parità di generi e delle pari opportunità.
Rispetto alla tematica della differenza di genere, il laboratorio proprio perché lavora sulle dinamiche interne al gruppo, cerca di integrare le differenze senza annullarle. Il lavoro sullo spazio, sul contatto e sulla fiducia mirano a creare una buona relazione tra maschi e femmine basata sulla conoscenza e sul rispetto delle sensazioni dell'altro; in questo contesto dunque la danza può rivelarsi uno strumento efficace per scoprire un modo di essere maschile o femminile oltre gli stereotipi. Il percorso formativo dopo un primo incontro d'approfondimento sulla tematica vedrà una serie di incontri con coreografi del territorio per la creazione di un breve estratto performativo che affronterà la tematica tramite l’espressività dell’arte della danza.
Inoltre durante le lezioni di creazione coreografica alcuni ragazzi verranno coinvolti nel progetto per la raccolta del materiale fotografico e video a documentazione dell’attività con l'aiuto di un videomaker.

Istituti coinvolti:
• Istituto F. Filzi di Rovereto
• Istituto d’Istruzione delle Arti “Vittoria, Bonporti, Depero”
• Istituto Don Milani di Rovereto

Esperti e coreografi coinvolti:
• Paola Carlucci
• Veronica Boniotti
• Fanny Oliva
• Roberta Manara
• Camilla Spagni