torna indietro
ven 16 apr - dom 18 apr
 

PEEPING TOM WORKSHOP: EXPLORING THE RESTRICTED BODY

Come ampliare le possibilità di un corpo soggetto a restrizioni?
Come generare il movimento attraverso i limiti che vi sono imposti?
Come riuscire a dar vita a forme insolite?

Maria Carolina Vieira, danzatrice della compagnia Peeping Tom, si focalizza su esercizi che mettono in campo restrizioni sia fisiche che emotive per tentare di cercare al loro interno stati ed immaginari del corpo che solo in questo modo hanno possibilità di emergere. Le limitazioni agiscono qui come strumenti in grado di costruire spazi nei quali il corpo possa e debba usare la propria intelligenza e abilità per poter dar vita al movimento. L’invito è quello di trovare nell’essere bloccati possibilità creative, sorprendendosi dell’adattabilità dei nostri corpi in situazioni restrittive.

Attraverso il workshop, i partecipanti si immergeranno nel linguaggio di movimento caratteristico di Peeping Tom, che si trova al confine tra danza e teatro. La compagnia ritrae un universo in cui viene messa in discussione la logica prevalente di tempo, spazio e atmosfera, ponendo sempre forte attenzione sul lato oscuro dell'individuo e della società.


A chi è rivolto?
Il workshop è rivolto a danzatori professionisti ed allievi di danza e sarà tenuto in lingua inglese.

 
PEEPING TOM
Tutto in Peeping Tom ha inizio in un set iperrealistico. Lo spazio sembra familiare: una casa di riposo, due roulotte, un salotto. Poi all’improvviso il realismo viene rotto, la logica di tempo, spazio, relazioni, devia dalle aspettative. Lo spettatore si tramuta in testimone – o piuttosto voyeur? – del non detto e non mostrato, viene trasportato in un mondo del subconscio, dominato da incubi, paure e desideri.

Peeping Tom è una compagnia belga di teatro danza, fondata nel 2000 da Gabriela Carrizo e Franck Chartier. Dalla sua nascita ad oggi, ha presentato le sue creazioni in tutto il mondo e ricevuto diversi importanti riconoscimenti tra i quali l’ Olivier Award nel Regno Unito per 32 rue Vandenbranden ed il Patrons Circle Award al Festival Internazionale delle Arti di Melbourne.
 

Maria Carolina Vieira
Maria Carolina Vieira (1985, Brasile) si è unita a Peeping Tom nel 2012 e da allora ha continuato a lavorare con la compagnia.
Laureata in Performing Arts e con un master in Teatro e Danza, Maria Carolina ha inizialmente sviluppato la sua tecnica corporea nello sport. Abile atleta della ginnastica ritmica, nel 2000 è stata parte dell’Olympic Brazilian Confederation Team per le olimpiadi di Sidney. Prima di unirsi a Peeping Tom, ha lavorato come danzatrice per le compagnie brasiliane Siedler Cia de Dança (2007-1008) e Grupo Cena 11 Cia de Dança (2010-2012). Ha lavorato anche come attrice in diversi gruppi teatrali professionisti, nonché per la televisione, il cinema e spot pubblicitari. Anche il canto è parte integrante del suo linguaggio artistico, tanto che spesso ne fa uso nelle pièce alle quali prende parte.
Recentemente ha collaborato con diverse compagnie sia in Belgio che in Brasile, lavorando a progetti multimediali che univano musica, danza e teatro.

 
MODALITÀ DI ISCRIZIONE E PAGAMENTO:

Quando:
Venerdì 16 aprile 2021 dalle ore 14 alle 18
Sabato 17 aprile 2021 dalle ore 10 alle 13 e dalle 14 alle 17
Domenica 18 aprile 2021 dalle ore 10 alle 13 e dalle 14 alle 17
 
Dove: Corso Rosmini 58, Rovereto (TN)
Livello: intermedio/avanzato
Costo: 190 euro

Early booking: se prenoti entro il 12 marzo 2021 avrai il 20% di sconto sulla quota d’iscrizione.


Per l'iscrizione:
- online --> clicca sul riquadro ISCRIVITI in alto a destra (pagamento online con carta di credito, PostePay o prepagata)
- telefonicamente chiamando lo 0464 431660
- tramite mail scrivendo a cid@centrodelladanza.it ed inviando il modulo d'iscrizione >> clicca qui

Poiché i laboratori verranno avviati previa raggiungimento di un numero minimo di iscritti è fondamentale che le iscrizioni pervengano il prima possibile.

La quota d'iscrizione non sarà rimborsata in nessun caso, se non per motivi di salute o per cancellazione dell’attività dovuta all’andamento della situazione COVID-19.

 

Come da normative Ministeriali e Provinciali l’attività verrà svolta mantenendo il distanziamento interpersonale tra i partecipanti.

 



Foto di Eda Clyton, Olympe Tits, Virginia Rota